Il Portale su Fossombrone

Fossombrone, nelle Marche

Fossombrone è un tranquillo Comune alle porte di Pesaro, nella regione Marche, non lontano dal Metauro e dal Monte della Croce; posta a poco più di cento metri sul livello del mare, la città consta di novemila abitanti sparsi in un territorio di circa cento chilometri quadrati (la densità di popolazione è pari a novanta abitanti per chilometro quadrato).

I Fossombronesi festeggiano il Santo patrono il primo di Maggio.

Benché sia un Comune di piccole dimensioni e con pochi abitanti, Fossombrone non ha nulla da invidiare agli altri centri con le medesime caratteristiche prima di tutto perché costituisce uno dei maggiori centri della valle del Metauro, fiume che attraversa la regione per oltre cento chilometri e in secondo luogo perchè i tratti di città medioevale la rendono interessante agli occhi dei visitatori.

Fossombrone ha vissuto momenti di benessere in epoca augustea  fino a che venne saccheggiata dai Goti e dai Longobardi, per essere infine ricostruita in una posizione più protetta e al riparo dal rischio; appartenne a diverse famiglie tra cui quella dei Malatesta che cedettero la cittadina a Federico di Montefeltro in pieno Quattrocento.

Poco più tardi si svilupparono le industrie della lana, della seta e della carta; a inizio del Seicento si ritrovò nelle mani della Chiesa e raggiunse l'obiettivo di divenire un centro industriale di riguardo.

Fossombrone, che divide il suo territorio in un nucleo moderno e in nucleo antico, è tutt'oggi apprezzata per le bellezze artistiche che ha da offrire al pubblico.